INCONTROLUCE

logo 3paradiso 2018.jpg

The starting point of the residential project is the film "Incontroluce" by director Manuel Canelles, which is inspired by the autobiographical narrative of Lucia Andergassen, born in Val di Non in the '60s when, as an adult, she felt the need to recompose the flow of memories lost in time, activating a relationship with the descendants of a non-biological mother, who emigrated to the United States at the beginning of the last century.

Punto di partenza del progetto residenziale è il film “Incontroluce” realizzato del regista Manuel Canelles, che si ispira al percorso di narrazione autobiografica di Lucia Andergassen, nata in Val di Non negli anni ’60 quando in età adulta sente il bisogno di ricomporre il flusso di ricordi smarriti nel tempo attivando una relazione anche con i discendenti di una madre non biologica, emigrati negli Stati Uniti agli inizi del secolo scorso.

INCONTROLUCE5.jpg

Story

And it is Lucia herself who hosts the project in Ronzone as a testimony to the value of identity and the autobiographical path. The project is set up as a zero edition for a multidisciplinary artistic residency format, a bottom-up attempt to requalify the artists' need to connect thoughts, establishing a common work pact, a new system of creative work, outside the logic of the system.

Ed è la stessa Lucia a ospitare il progetto a Ronzone a testimonianza del valore dell’identità e del percorso autobiografico. Il progetto è impostato come un’edizione zero per un format di residenza artistica multidisciplinare, un tentativo dal basso per riqualificare il bisogno degli artisti di connettere pensieri, stabilendo un patto di lavoro comune, un nuovo sistema di lavoro creativo, al di fuori delle logiche del sistema. 

Mamadou Dioume, historical artist of Peter Brook's company, among the great pedagogues and theater actors, has activated in 2019 in Ronzone and Cles in Val di Non (Tn) from 22 to 25 August the zero edition of INCONTROLUCE RESIdENCY. An artistic residency promoted by Spazio5 contemporary art that involved artists from different expressive disciplines. The theme of the work l'Antenato dei Sogni e della Memoria (The Ancestor of Dreams and Memory); art residence enriched through an open internship on selection. 

Mamadou Dioume storico artista della compagnia di Peter Brook, tra i grandi pedagoghi e attori teatrali, ha attivato a Ronzone nel 2019 a Cles in Val di Non (Tn) dal 22 al 25 agosto l'edizione zero di INCONTROLUCE RESIdENCY. Una residenza artistica promossa da Spazio5 arte contemporanea che ha coinvolto artisti provenienti da diverse discipline espressive. Il tema del lavoro l'Antenato dei Sogni e della Memoria; residenza d’arte arricchita attraverso uno stage aperto su selezione. 

The residency involves the elaboration of a final performance and the realization of a catalogue that includes through photographs, works, texts, the creative process and the various phases of the study. In addition to Manuel Canelles, among the artists involved also participates in the performer Silvia Morandi, musicians Silvio Gabardi and Anika Dobreff, the artist Nazario Zambaldi.

La residenza prevede l’elaborazione di una performance finale e la realizzazione di un catalogo che comprenda attraverso fotografie, elaborati, testi, il processo creativo e le varie fasi dello studio. Oltre a Manuel Canelles, tra gli artisti coinvolti partecipa anche la performer Silvia Morandi, i musicisti Silvio Gabardi e Anika Dobreff, l’artista Nazario Zambaldi.

spazio5_logo_edited.jpg
unnamed.png
Comune-di-Ronzone_header_logo.png
Stemma Comune di Borgo d'Anaunia.jpg
logo_rip_cultura_ita_colori_2_righe.jpg
Logo Vintola18.jpg

 Partners

LOGO INTERNO 14 RIMOD5.png
spazio5_logo_edited.jpg
Espronceda-logo.png
logo_rip_cultura_ita_colori_2_righe.jpg
Logo Vintola18.jpg
logo fondazione cassa di risparmio .jpg