The research is dedicated to the exploration of the voice in its different levels and to the positioning of bodies in space and on the elements of gestures. The actor is invited to notice his own automatisms, rationally aware of the instinct of his own positioning and stereotypes.  

Rehearsals include an experimentation of the use of one's own body, the exploration of its physical limits and the discovery of the physicality of the text; aims to make the actor stimulated in imagination and able to improvise scenes of strong passions and conflicting feelings. 

 La ricerca  è dedicata all'esplorazione della voce nei suoi diversi livelli e al posizionamento dei corpi nello spazio e sugli elementi della gestualità. L'attore è invitato a notare i propri automatismi, consapevolizzando razionalmente l’istinto dei propri posizionamenti e dei propri stereotipi.  

Le prove prevedono una sperimentazione dell'uso del proprio corpo, l'esplorazione dei suoi limiti fisici e la scoperta della fisicità del testo; si propone l'obiettivo di rendere l'attore stimolato nell'immaginazione e capace di improvvisare scene di forti passioni e sentimenti contrastanti.

 

DREAMING A TERRITORY 

IL CONFINE